Fns, solidarietà ai Forconi

Prendendo atto della linea programmatica e della piattaforma rivendicativa illustrate alla Conferenza Stampa recentemente svolta a Monreale, e a seguito dei chiarimenti forniti, nella stessa sede, ai Mass-Media e all’Opinione Pubblica, dai Leaders MOSELLO, CRUPI, TUSA e da altri, gli Indipendentisti di lu Frunti Nazziunali Sicilianu esprimono apprezzamento e solidarietà al MOVIMENTO DEI FORCONI SICILIANI.
A parere dell’FNS, infatti, il Movimento dei Forconi ha aperto in Sicilia, una grande vertenza, non violenta, popolare e democratica, nei confronti della “classe politica al potere” a Palermo, a Roma, a Bruxelles ed anche nelle Istituzioni “locali”, per ottenere il rispetto degli interessi e dei diritti “NEGATI” del Popolo Siciliano.

Quanto mai coraggiosa, – oltre che doverosa e corretta, – è stata, in questo contesto, la chiamata in causa della “CASTA” POLITICA, dei Partiti politici dominanti in Sicilia, dell’Assemblea Regionale Siciliana e del Governo Regionale, le cui responsabilità sulla disastrosa situazione esistente in Sicilia, dal 1947 ad oggi, sono enormi.
Opportuna e qualificante, anche se scontata, è stata la presa di distanza nei confronti di eventuali infiltrazioni mafiose e della stessa Mafia. Una presa di distanza alla quale l’FNS si permette di aggiungere l’assioma che LA SICILIA SARA’ VERAMENTE LIBERA (ED ANCHE RICCA) SE SI SARA’, PRIMA, LIBERATA DALLA MAFIA.
Ed aggiungiamo: se si sarà liberata anche da una classe politica che, – salvo poche lodevoli eccezioni, – dimostra quotidianamente di avere la “cultura” della stessa mafia.
Avanti, dunque, per la RINASCITA e LA RISCOSSA del POPOLO SICILIANO!

Scritto da admin_LS

admin_LS