La Questura di Trapani

Il Monumento ai Caduti_©La Questura di Trapani, realizzata intorno agli anni 80 sorge dove c’era la “Vecchia Questura” quest’ultima era stata edificata sulle antiche macerie del Castello di Terra, infatti, nello spazio posteriore alla Questura si vedono ancora le vecchie mura e la Torre di avvistamento. In questo sito sorgeva la “Chiesetta del Fosso” costruita sotto le trincee del castello di Terra, curata dai padroni e capitani di navi. Nello spazio davanti all’edificio si trova il Monumento ai Caduti che risale all’8 giugno 1921. Dopo è stato fuso e rifatto in onore di tutti i morti delle varie guerre, l’obelisco è stato realizzato dallo scultore Antonio Hugo. Alla base del monumento vi è un angelo, che tra le sue braccia, tiene un soldato morto. La colonna è circondata da un piccolo giardino recintato, la porta d’accesso viene aperta solamente il 4 novembre e il 2 giugno per poter deporre una ghirlanda in onore dei caduti. La Questura si trova in Piazza Vittorio Veneto dove si trovano pure i palazzi della Provincia Regionale, del Comune e della Poste Italiane. Non tutti sanno specialmente i più giovani che il 24 maggio 1964 alla presenza di tutte le scolaresche della città l’allora Presidente della Repubblica Italiana Antonio Segni appuntò sul gonfalone del Comune di Trapani la seconda medaglia al valore civile.

Scritto da Francesco Catania

Francesco Catania