Se Grillo governerà a Roma priverà mai il bilancio statale di 10 miliardi annui per ‘accontentare’ i grillini di Palermo?

Ecco i nuovi dati che confermano il trend degli ultimi anni. Sono agghiaccianti:
Ogni anno 100 mila giovani lasciano il Sud. Di questi, 25 mila sono siciliani
La vecchia politica ha fallito, la nuova ( i 5stelle) non ha politiche economiche specifiche per la Sicilia.
Nei forum del Nord si legge: al Sud e in Sicilia sceglieranno i 5stelle per continuare con l’assistenzialismo. La frase contiene due non verità:
1. La Sicilia riceve molto meno di quanto non dia allo Stato centrale.
2. Non è per nulla scontato che i siciliani si affidino nuovamente ad un partito italiano.

In un numero sempre maggiore di siciliani si fa strada la consapevolezza che serva una dose di ‘egoismo’, che serva riprenderci ciò che è nostro perché è in gioco la nostra stessa sopravvivenza: una società che vede emigrare i suoi figli, è una società destinata a perire.

Se assicurare il reddito di cittadinanza a tutti gli italiani è poco meno di un’utopia perché con la pressione fiscale italiana, già insostenibile, non si vede dove reperire la copertura necessaria ( che infatti non è indicata), assicurare invece ai siciliani un reddito per soddisfare i bisogni essenziali della vita è possibile, i soldi ci sono già, ogni anno la Sicilia li versa allo Stato centrale (in una intervista su l’Espresso, l’assessore all’economia della Regione, tale Baccei – un toscano imposto da Renzi al governo Crocetta – ha confessato che lo Stato sottrae indebitamente alla Regione Siciliana per solo IVA e IRPEF ben 7 miliardi di euro all’anno).

Ma noi non ci accontentiamo della sussistenza, noi vogliamo che i siciliani siano FELICI nella loro terra, che tutti trovino un lavoro adeguato alla loro preparazione, che tutti possano avere sostegno burocratico e finanziamenti per fare impresa.

Quindi servono politiche fiscali specifiche per la Sicilia per attrarre investimenti e soldi… sempre quelli che indebitamente la Sicilia versa allo Stato centrale. Autorevoli studiosi hanno calcolato l’ammontare di questo surplus per la Sicilia: 10 miliardi annui. Con circa 2 miliardi si potrebbe garantire il reddito di cittadinanza per i siciliani, ne resterebbero 8…

Come vedete è vitale riavere i nostri soldi, per sette decenni i partiti italiani di Sicilia non ci sono riusciti. Perché dovrebbe riuscirci l’ennesimo partito italiano anche se nuovo ? Se Grillo governerà a Roma priverà mai il bilancio statale di 10 miliardi annui per ‘accontentare’ i grillini di Palermo?

A voi la risposta, correre il rischio per l’ennesima volta… o dare forza ad un movimento senza capi oltre lo Stretto: Siciliani Liberi.

Filippo Scimone
Fonte: www.sicilianilibericatania.altervista.org

Scritto da admin_LS

admin_LS

Lascia un commento