Appello ai siciliani

Cari compatrioti Siciliani,
siete ancora disposti a regalare il vostro voto, cioè la cosa più preziosa per un cittadino di uno stato democratico, ai partiti nazionali che operano in Sicilia con le loro centrali del male e i loro ascari?
Siete ancora disposti a concedere spazi di potere a personaggi di indubbio spessore Penale come Totò Cuffaro, condannato e incarcerato per contiguità con la mafia?
Siete ancora disposti a dare anche un solo voto a un personaggio come Crocetta che, con sprezzo del ridicolo, dopo avere svenduto, ma sarebbe più giusto dire REGALATO, la cassaforte dei Siciliani al Pd romano di Renzi adesso blatera che la Sicilia deve essere dei Siciliani? Negli ultimi cinque anni, di grazia, dove sei stato?
Siete ancora disposti a credere che l’eterna sinistra biliosa e litigiosa riesca a trovare un nome “spendibile” che faccia dimenticare Crocetta e i disastri che lui e il Pd hanno fatto in questi cinque anni?
Siete ancora disposti a votare una qualsiasi sinistra che, verosimilmente, si farà commissariare di nuovo dal governo di Roma, con il Baccei di turno, per continuare a derubarci dei nostri sudati danari?
Seiete ancora disposti a credere che la nostra salvezza debba passare ancora e sempre dall’Italia e che perciò si possa anche votare un partito che si chiama Fratelli d’Italia, offendendo la nostra drammatica Storia di popolo conquistato e assoggettato al potere dei barbari savoia proprio dai “fratelli d’Italia”, che l’Italia s’è desta e via canzonettando?
Siete ancora disposti a credere che qualsiasi altro partito, non escluso il M5s, porrà in essere politiche di sviluppo sganciate totalmente dalla disciplina imposta dalle segreterie nazionali?
Siete ancora disposti a credere che Biancaneve è stata svegliata dall’incantesimo per opera del bacio del Principe Azzurro?

Bene, se avete risposto SI all’ultima domanda potrete continuare a votare allegramente per i partiti nazionali. E potrete farlo anche tirando a sorte; perché tanto l’uno vale l’altro e la loro utilità per la Sicilia sarà per tutti uguale. A ZERO!

Noi di Siciliani Liberi non abbiamo la bacchetta magica (sarebbe molto necessaria per correggere decenni, se non secoli, di malgoverni), ma i piedi per terra, un programma di sviluppo, tanta passione e amore per la nostra Terra, e, soprattutto, la Libertà d’azione che nessun altro partito o schieramento potrà mai avere.

Ma se vorrete riconsegnare la Sicilia a Totò Cuffaro, uno con lo stesso percorso politico di Angelino Alfano, prima di votare fate almeno la cosa che vi sto per chiedere: pensate per un attimo ai vostri figli o nipoti.

Giovanni Cappello

Scritto da admin_LS

admin_LS

Lascia un commento