”L’ALTRA SICILIA” SMENTISCE IL QUOTIDIANO ”LA SICILIA ”

Bruxelles, 29.7.2003

La notizia apparsa sul quotidiano “La Sicilia” del 29 luglio 2003 relativa all’interessamento del giornalista Gimmy Ghione di “Striscia La Notizia” secondo la quale il giornalista avrebbe consegnato un “tapiro” al responsabile provinciale delle Poste di Messina, è priva di ogni fondamento. Gimmy Ghione interpellato telefonicamente dall’Associazione con sede a Bruxelles, ha smentito in maniera categorica.


Vero è invece il ritardo postale relativo a lettere e pacchi prioritari. Ciò è dovuto al fatto che i sacchi postali giungono a Stromboli con la nave solo due volte a settimana (il martedì ed il sabato) nel periodo estivo ed il martedì e venerdì nel periodo invernale.

Tra l’altro va aggiunto che la Siremar S.p.A. del Gruppo Tirrenia, percepisce 4 € a sacco dalla SDA Express Courrier del Gruppo Poste Italiane.

Sarebbe interessante capire in base a quali accordi pubblici o privati vengono pagate queste somme, considerato che sia le Poste Italiane S.p.A. e sia la Siremar come vettore marittimo percepiscono contributi dallo Stato e dalla Regione Siciliana. Rimane comunque lo sconcerto di un servizio mal organizzato per il quale i cittadini pagano un supplemento prioritario lento come le lumache in un’epoca basata sulla celerità e sul recupero del divario Nord-Sud da parte dello Stato che invece progetta opere come il ponte sullo Stretto di Messina per accorciare i tempi della traversata.

Ivan Bertuccio

Scritto da admin_LS

admin_LS