Capo d’Orlando: sconfessati i teoremi mafiosi

Bruxelles, 4 maggio 2000

L’ALTRA SICILIA, che era già intervenuta nella vicenda Sindoni, si compiace del fatto che la strumentalizzazione a scopo politico architettata per stroncare l’opera intrapresa dall’amministrazione comunale di Capo
d’Orlando e dal suo sindaco Sindoni sia stata sconfessata dalle logiche conclusioni dell’ispettore regionale che ha risolto finalmente il teorema, ristabilendo ufficialmente la verità.


La stessa commissione antimafia aveva avallato l’ipotesi che i “professionisti dell’antimafia” avevano disegnato contro Sindoni, reo soltanto di ben operare e di aver favorito lo sviluppo della città di Agatirso.

L’ALTRA SICILIA denuncia le strumentalizzazioni che partendo da basse leghe politiche, si risolvono poi nella criminalizzazione di tutti i Siciliani, creano confusione e allontanano poi i visitatori dall’Isola nel momento in cui, il turismo e la fruizione dei numerosi beni ambientali e architettonici potrebbe contribuire a quel salto di qualità necessario per creare, coll’indotto del turismo, occupazione, lavoro e benessere per l’Isola e i suoi abitanti..

L’Altra Sicilia –

al servizio della Sicilia e dei Siciliani

Scritto da admin_LS

admin_LS